fbpx

Dopo le indicazioni dell’Agenda della Commissione Europea in materia di Sharing Economy e dopo il Bollettino della Autorità Garante della Concorrenza e dei Mercati, anche il Parere del Ministero dell’Interno del 1° Febbraio del 2019 conferma la giusta direzione per il comparto Home Restaurant.

Su sollecitazione della GC Management Srl, per conto di Home restaurant Hotel, il Ministero dell’Interno tramite la Questura di Reggio Calabria ha stabilito che in assenza di legge e allo stato del vigente ordinamento si può avviare un’attività di Home Restaurant.

Gaetano Campolo, CEO e Founder di Home Restaurant Hotel, accoglie il Parere del Ministero dell’Interno con soddisfazione, anche considerando  il grandissimo interesse sollevato dalla piattaforma Home Restaurant Hotel, prossima al lancio dell’Applicazione e del Magazine HRH.

Home Restaurant Hotel resta comunque in attesa di una revisione del DDL Home Restaurant, già oggetto di critiche costruttive da parte dell’Unione Europea e dell’AGCM.

“Ci auguriamo vivamente che nel minor tempo possibile ci sia un intervento del Governo Italiano con l’emanazione di una Legge in grado di incentivare ed agevolare le realtà degli Home Restaurant, come chiaramente richiesto anche dall’UE e dalla Autorità Garante della Concorrenza e dei Mercati”

Gaetano Campolo, CEO HRH

La GC Management Srl, viste le migliaia di email e commenti pervenuti, sottolinea che la piattaforma, che andrà online nel 2019, rispetterà tutte le previsioni vigenti e che lavorerà assiduamente per arrivare a un riconoscimento pieno del comparto degli Home Restaurant – e della Sharing Economy – nel nostro ordinamento.

Author: Supporto HRH