fbpx

Crisi sì ma anche opportunità, ripartendo da se stessi

Ogni giorno i numeri e i bilanci del Covid-19 ci aggrediscono. Fisicamente siamo obbligati a fermarci, a prendere sul serio l’ #iorestoacasa lanciato dal decreto Conte dello scorso 10 Marzo.

Ma scorgiamo anche il positivo, ricordando che da ogni crisi emergono delle “opportunità”. Le stiamo già vedendo affiorare, anche se dobbiamo leggerle con attenzione. l’Italia, soprattutto come società civile, in men che non si dica ha saputo innescare un circolo virtuoso, una sorta di antidoto alla nuvola di negatività in cui galleggia.

Le grandi risorse della collettività per fare rete

Opponendo una forza all’isolamento, al senso di solitudine, allo scivolamento nel pessimismo senza prospettiva che la paura e l’ansia verso un nemico non del tutto identificato, amplifica. Ogni giorno dalla collettività emergono nuove risorse spontanee all’insegna dell #tuttiinsiemeneusciremo.

A fronte del comportamento incurante e negligente di qualcuno, sono tante le manifestazioni di solidarietà collettiva, di reciprocità e di attaccamento al senso di comunità che ogni giorno, sorprendentemente, si ravviva e si colora di iniziative belle e originali. Anche grazie allo straordinario supporto della comunicazione virtuale.

 

#andràtuttobene

 

I flash mob, voci per esprimere la forza della solidarietà

Ed ecco che gli italiani mostrano la propria generosità e vicinanza verso chi da molti giorni è in prima linea a salvare vite umane rischiando la propria, nei modi più creativi. Da Nord a Sud del paese e viceversa, con il tam-tam dei social si moltiplicano i “flash mob” –  raduni virtuali – musicali, canori, improvvisati con quello che c’è.

La musica, una parte importante della nostra tradizione e cultura, si rivela una terapia per lenire le ansie, scaldare il cuore e riaffermare il nostro senso di unione con gli altri. Una musica del cuore che si è manifestata qualche giorno fa a Milano sotto forma di “mestolata collettiva” – cinque minuti di percussioni domestiche con padelle e mestoli – come monito di speranza, incoraggiamento, resistenza verso chi è ammalato in isolamento o in corsia.

In un quartiere di Firenze, un dj dalla sua finestra offre al vicinato, riunitosi in un gruppo w’s up, musica ad alto volume che attira su balconi e finestre persone di varie età desiderose di unirsi in un momento di svago danzante.

Una dozzina di artisti tra Milano e Firenze lanciano il tango sul balcone che diventa un piccolo palcoscenico, definendolo “Il nostro tango che vale come un abbraccio virtuale sulle note di Oblivion, un brano malinconico ma bello, come l’Italia in questi giorni difficili”.

 

Ampia offerta sul web di servizi gratuiti per rigenerarci

Anche la cucina è un potente attivatore di energie positive e così in molti rispondono all’appello #iorestoacasaecucino.

Al tempo del coronavirus è un modo creativo e allegro di fare rete, di condividere qualcosa di sé con altri.

Un pasticcere della Versilia ha contribuito con un gesto di generosità a prezzo di molta fatica: ha lavorato un’intera notte per produrre 500 golose brioches e dolci per la colazione di medici e infermieri dell’Ospedale locale!

E attraverso la tecnologia, le piattaforme, i social, proliferano, si condividono, diventano virali tante proposte e segnalazioni interessanti: letture, visite virtuali ai musei, corsi gratuiti di fitness e wellness, lezioni di cucina, contest di cucina, video ricette dei grandi chef, social home cooking.

 

Il concorso #iorestoacasaecucino promosso da Home Restaurant Hotel è una delle tante iniziative sul web: inviaci una foto di una tua ricetta che sarà condivisa sui social. I primi 3 classificati, in base alle interazioni ricevute, riceveranno i nostri premi!

Clicca qui per saperne di più e partecipare!

 

 

Benvenuti nel mondo delle coccole

Messi a dura prova da un evento che sconvolge radicalmente i nostri schemi e ritmi e che rischia di mettere in crisi anche le nostre identità, impariamo un modo nuovo di vivere e di relazionarci.

Il mondo delle coccole, la riscoperta dei valori dell’affettività, del “fare famiglia”, dell’amicizia, della compagnia.

In questo momento, ancor più del solito, i nostri fedeli compagni a quattro zampe danno un gran conforto, soprattutto a coloro che si trovano da soli in casa. Il loro modo di starci accanto, fedele e devoto, mite e giocoso, ci fa scoprire quanto fa bene ricevere coccole ma anche un aspetto che spesso abbiamo trascurato: coccolare e dedicarsi a chi amiamo. Ci servirà anche per il futuro, prossimo. Quello della nostra ripartenza, più  ricchi dentro e più forti che mai.

#Iorestoacasaacoccolarechiamo #insiemeripartiremo

 

Il concorso “Fatti Un Selfie” promosso da Hotel Pet è una delle iniziative sul web dedicate al mondo del Pet: posta una tua foto con il tuo migliore amico che sarà condivisa sui social. I primi 3 classificati, in base alle interazioni ricevute, riceveranno i nostri premi!

Clicca qui per saperne di più e partecipare!

Scopri il mondo di Hotel Pet su Facebook ed Instagram!

 

 

 

 

home restaurant hotel

 

 

 

Author: Claudia Rusconi