fbpx

Home Restaurant Hotel dà il benvenuto a Mariangela e al suo Home Restaurant Le Mamme del Borgo MC!

 

Raccontaci qualcosa di te e del tuo home restaurant: perché hai scelto di intraprendere questa attività?

Motta Camastra è il comune in cui vivo, ed situato nella Valle Alcantara: qui si trovano le ormai famose Gole dell’Alcantara. Il paese, è incastrato in un costone di roccia arenaria ed offre una vista bellissima sulla valle e verso l’Etna, richiamando l’attenzione di molti turisti. Spesso però i visitatori non riescono a ricevere la giusta ospitalità, per mancanza di servizi ed attività commerciali. Per questo motivo principale, un “gruppo di mamme”, ha deciso di creare l’Home Restaurant: “Le Mamme del Borgo MC”, che offre piatti tipici, realizzati con materie prime, acquistate dai produttori locali e cucinati secondo la tradizione.

 

 

 

Caratteristiche della tua cucina?

La nostra cucina segue: la stagionalità dei prodotti utilizzati ed i principi della sostenibilità. Proponiamo piatti tipici cercando di tramandare le nostre tradizioni.

 

 

 

Un piatto caratteristico che un cliente di fuori deve necessariamente assaggiare per comprendere a pieno la tua cucina?

L’arancino al pesto di noci e l’arancino al finocchietto selvatico, sono da assaggiare sicuramente.

 

 

 

Cosa ne pensi del km0 e della cucina tipica locale?

Sono i nostri punti di forza principali, su cui basiamo la nostra cucina.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una riflessione sul ruolo degli home restaurant nel sistema turistico italiano. Quali sono le criticità e le potenzialità?

Ritengo che l’Home Restaurant sia uno strumento molto valido per entrare in contatto con il territorio, vivere i luoghi nel pieno della loro ricchezza culinaria e sociale. Ogni ospite può partecipare attivamente alla preparazione dei piatti, imparare nuove ricette e vivere un’esperienza unica.

 

 

 

 

 

Parliamo di social media: quali sono i risultati in termini di immagine e di redditività che possono portare i vari social media? Se hai un profilo con la tua attività: gestisci direttamente l’account e quanto tempo richiede la gestione di questa attività social?

Le foto così come le recensioni sui social danno sicuramente una grande visibilità. E’ necessario a mio avviso dedicare il giusto tempo alle gestione di questo canali.

 

 

 

Se oggi avessi la possibilità di regolamentare l’attività di home restaurant, come struttureresti le varie questioni fiscali, di agibilità dell’immobile e quelle igienico-sanitarie?

Al momento non mi sento di dispensare consigli relativi all’attività, perchè siamo in fase di”sperimentazione”. Credo, in ogni caso, che vadano rispettate tutte le norme già in vigore, relative alla questione fiscale ed igienico-sanitaria.

 

 

 

 

Molti sostengono che gli home restaurant possono rappresentare una concorrenza sleale nei confronti dei ristoranti, cosa ne pensi? Descrivici le principali differenze tra un ristorante ed un home restaurant.

Non credo ci sia una concorrenza. Chi sceglie l’Home Restaurant, lo fa per vivere un’esperienza diversa, unica nel suo genere.

 

 

 

 

 

 

 

 

Per te questa attività cosa rappresenta? Una passione, una fonte di guadagno primaria, un secondo reddito…

Una passione, un modo per “dare vita” al posto in cui vivo, un’occasione per rivalutare al meglio il territorio.

 

 

 

 

Consigli per chi vuole avviare un’attività di home restaurant?

Non prediligere il guadagno come “la base di tutto”.

 

 

 

 

Se potessi avviare un’attività di b&b collegata al tuo home restaurant lo faresti?

Si, tante persone mi chiedono dove poter dormire se vengono a Motta Camastra.

 

 

 

Vuoi provare l’Home Restaurant Le Mamme del Borgo MC?

Scopri di più!