fbpx

Home Restaurant Hotel dà il benvenuto a Tiziana e al suo Home Restaurant Emme House!

 

Raccontaci qualcosa di te e del tuo home restaurant: perché hai scelto di intraprendere questa attività?

Nel piccolo centro storico del mio paesino Monticelli, nasce l’idea di un Home Restaurant, in un edificio storico del 1901, completamente ristrutturato. Passione per la cucina, impegno e cura nei dettagli, qualità dei prodotti ed amore per gli antichi sapori, sono caratteristiche principali della nostra attività.

 

 

Caratteristiche della tua cucina?

La nostra cucina è caratterizzata da piatti tipici tramandati da generazioni passate utilizzando prevalentemente prodotti del territorio.

 

Un piatto caratteristico che un cliente di fuori deve necessariamente assaggiare per comprendere a pieno la tua cucina?

Il piatto caratteristico per eccellenza del nostro paese sono le sagnette e ceci cucinati nella terrina di terracotta. Altro piatto da assaggiare sono i peperoni dop di Pontecorvo ripieni.

 

 

Cosa ne pensi del km0 e della cucina tipica locale?

Sono il punto di forza della nostra tavola.

 

 

 

 

 

 

 

Una riflessione sul ruolo degli home restaurant nel sistema turistico italiano. Quali sono le criticità e le potenzialità?

Il punto critico degli Home Restaurant: non c’è al momento una legislazione chiara.

 

 

 

Parliamo di social media: quali sono i risultati in termini di immagine e di redditività che possono portare i vari social media? Se hai un profilo con la tua attività: gestisci direttamente l’account e quanto tempo richiede la gestione di questa attività social?

I social media sono importanti in ogni ambito lavorativo ma in quello turistico è fondamentale curare i propri profili con immagini e descrizioni più chiare possibili. Non ho mai quantificato il tempo quotidiano, in ogni caso, se si riesce a dedicarne il più possibile, i risultati sicuramente migliorano.

 

 

Se oggi avessi la possibilità di regolamentare l’attività di home restaurant, come struttureresti le varie questioni fiscali, di agibilità dell’immobile e quelle igienico-sanitarie?

Inserendo tutte le regolamentazioni di  gestione delle attività, un corso per il  conseguimento dell’HCCP e ambienti sanificati, puliti.

 

Molti sostengono che gli home restaurant possono rappresentare una concorrenza sleale nei confronti dei ristoranti, cosa ne pensi? Descrivici le principali differenze tra un ristorante ed un home restaurant.

Nessuna concorrenza, sono due attività differenti. Nel nostro “piccolo” offriamo un menu caratteristico e non turistico,  ospitalità e passione.

 

 

Per te questa attività cosa rappresenta? Una passione, una fonte di guadagno primaria, un secondo reddito…

Rappresenta il sogno di una vita: poter condividere la mia passione, l’esperienza tramandata e soprattutto la valutazione dei prodotti del mio territorio e del mio tanto amato paesino.

 

Consigli per chi vuole avviare un’attività di home restaurant?

Avviate l’attività  solo se mettete cuore, amore e passione. Non considerate l’attività di Home Restaurant semplicemente come fonte di guadagno.

 

Se potessi avviare un’attività di b&b collegata al tuo home restaurant lo faresti?

Possiedo un B&B da 7 anni.

 

 

 

 

 

 

Vuoi provare l’Home Restaurant Emme House?

Scopri di più!