fbpx

Home Restaurant Hotel da il Benvenuto a Giacinto, nuovo iscritto alla nostra Community e titolare dell’Home Restaurant e B&B in una location esclusiva a Milano Brera

Ecco a voi la sua intervista… Buona Lettura!

 

Ciao Giacinto! Raccontaci qualcosa di te e del tuo Home Restaurant: perché hai scelto di intraprendere questa attività?

Dopo 20 anni di esperienza nel settore della fotografia pubblicitaria, a 40 anni ho deciso di cambiare settore e di seguire la mia altra passione, la cucina. Ho iniziato a girare prima negli USA (NYC) poi in Spagna (Ibiza) dove son rimasto 10 anni, con una parentesi in sud America. A Milano ho lavorato per qualche anno in un conosciutissimo circolo milanese come chef per cene aziendali ed eventi privati. Da qualche anno ho aperto un piccolo B&B a Milano zona Brera dove servo colazioni e cene agli ospiti e su richiesta a ospiti esterni

 

Quali sono le caratteristiche della tua cucina?

 

Mi piace considerarmi un riscaldatore di solite minestre, i vecchi ed arcaici i piatti della cultura gastronomica italiana. Il mio lavoro ai fornelli è un tributo al mainstream, ai piatti che ognuno conosce, ai nomi noti del paesaggio gastronomico (italiano. e,specialmente,campano) ma senza dimenticare le influenze dell’esperienza vissuta all’estero. Posso definirmi uno da “mani in pasta” avendo come specialità ogni tipo di impasto dal pane alla pasta fresca ,dalla pasta sfoglia agli impasti tipici sudamericani.

 

Un piatto caratteristico che un cliente di fuori deve necessariamente assaggiare per comprendere appieno la tua cucina?

 

Le Lasagne nere di mare… spettacolari!

 

 

 

 

 

 

Cosa ne pensi del Km0 e della cucina tipica locale?

 

Dovrebbe essere la regola!

 

Una riflessione sul ruolo degli Home Restaurant nel sistema turistico italiano. Quali sono le criticità e le potenzialità?

 

Qualsiasi iniziativa conviviale deve essere sempre ben vista anche in alternativa ai classici ristoranti. Ovviamente per invogliare il potenziale ospite anche la location deve avere la sua importanza

 

Parliamo di Social Media: quali sono i risultati in termini di immagine e di redditività che possono portare i vari Social Media? Hai un profilo della tua attività? Gestisci direttamente l’account e quanto tempo richiede la gestione di questa attività social?

Purtroppo o per fortuna oggi i social media sono necessari. Al momento me ne occupo io ma mi rendo conto che ,come in tute le cose, i professionisti sono un’altra cosa

 

 

 

 

 

 

Se oggi avessi la possibilità di regolamentare l’attività di Home Restaurant, come struttureresti le varie questioni fiscali, di agibilità dell’immobile e quelle igienico-sanitarie?

 

Le regole sono importanti ma certo non si puoò pretendere di avere gli stessi obblighi di un ristorante

 

Molti sostengono che gli Home Restaurant possono rappresentare una concorrenza sleale nei confronti della ristorazione classica, cosa ne pensi? Quali credi siano le principali differenze tra un Home Restaurant ed un Ristorante classico?

 

Assolutamente. La clientela di un home restaurant non ha nulla a che vedere con quella di un ristorante. Chiaramente chi si rivolge a questa “nicchia” di mercato sono persone che vogliono organizzare delle cene (compleanno,anniversario,ecc..) più intime rispetto ad un normale ristorante. Inoltre la cucina di un Home Restaurant può venire incontro alle esigenze del cliente al 100% a differenza di un ristorante che ha una carta fissa

 

 

 

 

 

Per te questa attività cosa rappresenta?

 

Avendo come attività principale la gestione di un b&b, potrebbe essere una seconda piacevole attività

 

Hai dei consigli per chi come te volesse iniziare un’attività di Home Restaurant?

 

Provarci!

Se potessi avviare un’attività di B&B collegata al tuo Home Restaurant lo faresti?

 

Lo sto facendo!

 

Grazie Giacinto per l’intervista!

 

 

Ti trovi a Milano? Prova l’esperienza di Social Eating proposta dal nostro Homer!

 

 

 

 

 

 

home restaurant hotel

Author: Supporto HRH