fbpx

Gli spaghetti di Daikon sono un piatto fresco, facile da preparare e perfetto per rimanere leggeri senza dover rinunciare al gusto!

 

Il Daikon è una radice dalle lontane origini asiatiche, che negli ultimi anni sta trovando sempre più larga diffusione anche nella nostra cucina. Il suo aspetto ricorda quello di una grossa carota bianca, con un sapore deciso e pungente simile a quello del ravanello e una consistenza molto croccante.

 

Questa radice è particolarmente apprezzata, oltre che per la naturale ricchezza di minerali, come calcio, potassio, magnesio, fosforo e di vitamina C, per le sue proprietà digestive e metabolizzanti, che aiutano a bruciare più velocemente i grassi.

 

Se prima era un alimento poso conosciuto e difficile da reperire, oggi possiamo trovarlo anche nel banco orto frutta dei supermercati.

 

Oggi Home Restaurant Hotel vi proporrà una ricetta semplice e gustosa, in cui lo utilizzeremo a crudo per ottenere il massimo dei suoi benefici!

 

 

 

daikon

 

 

 

Esecuzione: facile, Preparazione:10 min, Cottura: 2/3 minuti

Nota: 30 minuti macerazione

 

INGREDIENTI:

 

  • 4 daikon
  • 150g circa di basilico
  • 100gr di mandorle pelate
  • 150gr di pomodorini secchi
  • 30gr di olive nere denocciolate
  • 20gr di capperi dissalati
  • zanzero freco q.b
  • aceto di mele q.b
  • succo di limone q.b
  • pecorino q.b
  • sale e pepe q.b.

 

PREPARAZIONE:

 

Per preparare gli spaghetti iniziamo prendendo l’apposito affetta verdure a spirale e, dopo aver sbucciato il daikon, realizziamo gli spaghetti. Mettiamoli a macerare una ciotola con un po’ di aceto di mele per circa mezz’ora, dopodiché scoliamoli per bene.

Per la preparazione del pesto procediamo con la tostatura delle mandorle. Poniamole in una ciotola, aggiungiamo un po’ di olio di semi e mescoliamo bene. Successivamente vanno tostate in una padella antiaderente a fiamma medio-bassa per 2-3 minuti, mescolando bene per evitare che si brucino.

Mettiamo poi a bagno i pomodorini secchi per qualche minuto e dopo averli scolati, mettiamoli nel mixer, inserendo anche gli altri ingredienti: basilico, olive, capperi, mandorle, un po’ di zenzero fresco grattugiato ed olio extra vergine di oliva.

Aggiungiamo qualche goccia di limone in modo da rallentare l’ossidazione degli ingredienti. A questo punto mescoliamo il pesto insieme agli spaghetti di daikon.

Infine possiamo guarnire il piatto con del pecorino grattugiato, alcune foglie di basilico, e qualche strisciolina di pomodoro secco.

 

home restaurant hotel

 

 

 

Vuoi restare aggiornato sulle ultime novità dal mondo del Social Eating? Segui Home Restaurant Hotel su Facebook!

 

Author: Supporto HRH