Social Eating : next stop Salerno
La meravigliosa città di Salerno si è risvegliata questa mattina con due novità: uno splendido imbiancata di neve, cosa parecchio insolita per il clima della località campana, e l’arrivo della realtà del social eating. Anche nel secondo comune più grande della regione campana questa realtà trova subito terreno fertile per dare il via a esperienze enogastronomiche nuove e divertenti. “Gustati casa cibo e allegria” è solo l’ultima di una lunga serie di adesioni al panorama degli home restaurant e dei cuochi a domicilio che si sta legittimando giorno dopo giorno in tutta la penisola; una posizione invidiabile a chiunque, poiché è  situata sulla collina di Salerno, dalla quale si gode di un panorama mozzafiato. La location che , immersa nel verde dei suoi giardini, è pronta a offrire splendide esperienze sotto forma di pranzi, cene ed eventi culinari di diverso tipo si offre cosi all’incontrastato cammino del social eating. Un modo singolare, esclusivo e indimenticabile di trascorrere il proprio soggiorno turistico in una delle città più affascinanti del Mezzogiorno. Salerno è una straordinaria piazza culinaria del panorama mediterraneo, numerose eccellenze sia in campo vinicolo che alimentare; la cucina è un punto forte della città ,conosciuta per la sua genuinità e semplicità sia nei prodotti di mare che in quelli di terra. Durante la festa patronale di San Matteo e non solo, numerose sono le pietanze che si possono gustare per apprezzare appieno l’identità culturale dei borghi e delle piazze: la bufala campana DOP con la famosa “zizzona di Battipaglia”, il pomodoro di San Marzano, gli spaghetti con la colatura di alici, la milza ripiena, i ceci di Cicerale (legume antichissimo coltivato e selezionato da più di 1000 anni) Queste sono solo alcune delle eccellenze di una galassia, quella Salernitana , che propone sui piatti veri e propri passi di storia d’ Italia. Ne è un clamoroso esempio il fior di latte di Tramonti, apprezzato dalla Regina d’Italia Margherita di Savoia che ha dato il nome al piatto per eccellenza più famosa al mondo, appunto, la pizza Margherita. Ovviamente l’universo enogastronomico è accompagnato da un grande fermento culturale e festivo perchè gli eventi sono tantissimi: l’evento  “luci d’artista”, la fiera del crocifisso, il festival del Cinema di Salerno e cosi via. Una proposta a 360 gradi  che, non dimentichiamo, trova il suo massimo splendore nella stagione estiva grazie alle mille luci della costiera Amalfitana, apprezzatissimo e singolare litorale, a pochi passi dalla città. A raccontare Salerno nei piatti e nella sua anima in generale dunque, non basterebbe un’ enciclopedia interamente dedicata, ed è per questo che ora tocca al social eating e alle nuove realtà della condivisione contribuire a raccontare tutta questa straordinaria ricchezza, portando grazie al web , sotto gli occhi del mondo intero, una delle offerte più affascinanti della cultura mediterranea e Italiana.