Il fenomeno Home Restaurant nasce e si sviluppa si in America, ma in pochi anni ha trovato campo fertile in quasi tutto il mondo. Le cause di questo constatato e apprezzato successo sono da ricondurre a tutta una serie di fattori favorevoli e perfetti per la crescita e la conoscenza di un settore, destinato sempre più a conquistare i cuori dei buon gustai di tutto il mondo. Alla base di un home restaurant infatti, vigono i sani e dinamici principi del social eating (letteralmente “mangiare sociale”), uno straordinario mondo di possibilità dove tutto ruota intorno all’esperienza della condivisione e dell’interazione. Teniamola sempre a mente questa parola chiave( condivisione), fondamentale a farci capire e a far capire la vera anima che muove tutto questo tema, sensibilizzando chi è ancora bianco in materia o conosce molto poco dell’argomento.
La condivisione è scambio, è esperienza, scoperta e cultura. E’ un modo eccezionale per dare luogo a esperienze originali e costruttive; la si può sviluppare sotto forma di evento, di incontri culinari, di scambi di esperienze culturali, di nuove proposte e nuove idee di food e beverage.Tutto questo mettendo a disposizione la propria casa e la propria passione per l’enogastronomia. E proprio quella porta di casa, la si lascia aperta a tutta una serie di positive possibilità e novità, incontrando gente nuova e magari allacciando nuove amicizie, fuori e dentro il settore. E’ un modo originale di sviluppare in tutta armonia e serenità le proprie idee di business e di lavoro, conciliando al meglio la propria passione con la propria attività in casa. Uno strumento accessibile alle mani, al tempo e alla voglia di fare proprio di tutti: giovani volenterosi e bisognosi di un occupazione, grandi appassionati che vogliono incrementare le loro entrate mensili, perché già presenti nel settore ricettivo (b&b – case vacanza) o anche, anziani e nonne che hanno bisogno di arrotondare la loro pensione. Ma soprattutto non dimentichiamo i giovani cuochi di professione che, finiti i loro studi di formazione, si ritrovano impantanati in mille difficoltà burocratiche, erranti a trovare un’ assunzione che garantisca loro entrate dignitose ,hanno adesso finalmente la possibilità di farsi conoscere e notare dalla gente abbandonando una volta per tutte il disagio di avere un’occupazione. Nessuno rimane escluso dalle straordinarie dinamiche della condivisione del mondo social, basta avere un’idea e la voglia di condividerla con gli altri a tavola, aprendo oltre alla propria porta di casa, anche la propria anima veicolo della vostra passione. I palati più scettici sono avvisati.

Author: Gaetano