fbpx

Lo Staff di Home Restaurant Hotel vi racconta la storia delle origini della Pizza e vi presenta una ricetta facile per preparare anche a casa una Pizza Margherita perfetta!

La pizza è conosciuta in ogni angolo della terra ed è amata da tutti. Considerata lo “strappo alla regola” del week end per chi segue regimi alimentari.

Della pizza ne esistono migliaia di versioni, anche in Italia la si può trovare in tantissime varianti e ricette… nonostante l’infinita scelta, la classica Margherita è ancora la più apprezzata.

Con pochi e semplici ingredienti, è considerata da oltre un secolo uno dei piatti più importanti del nostro patrimonio gastronomico.

La pizza ha una storia centenaria. Ne troviamo una prima traccia in un trattato della stampa di Napoli del 1858 che descrive una preparazione di quella che è definita come la Vera Pizza Napoletana. Tuttavia in questa prima versione ottocentesca mancava ancora il pomodoro.

La prima testimonianza della pizza (come la si conosce oggi) risale al 1889. In occasione della visita a Napoli della Regina Margherita e di Re Umberto I ne viene realizzata una con i colori del Tricolore Italiano.

L’entusiasmo della regina fu talmente tanto, che il pizzaiolo che decise di battezzare la sua creazione col nome stesso della Regina.

Nasce così la Pizza Margherita.

RICETTA DELLA PIZZA MARGHERITA

Esecuzione: Facile, Preparazione: 2 ore, Cottura: 15 min.

INGREDIENTI

  • 200 gr farina manitoba
  • 300 gr farina 00
  • 35 ml olio evo
  • 5 gr lievito di birra
  • 300 ml acqua temperatura ambiente
  • 10 gr sale fino
  • 500 gr salsa di pomodoro
  • 2 mozzarelle
  • qb basilico

PREPARAZIONE

– Iniziate a preparare la Pizza sciogliendo il lievito di birra nell’acqua a temperatura ambiente.

– Disponete le farine mischiate a fontana e fate il tipico buco a fontana al centro.

– Aggiungete piano piano l’acqua con il lievito ben sciolto ed impastate dando modo alla farina di assorbire l’acqua.

– Non appena avrete ottenuto un composto omogeneo integrate anche l’olio e il sale. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

– Lasciate riposare l’impasto direttamente sul piano di lavoro coprendolo con una ciotola o con un canovaccio umido per 10 minuti.

– Impastate nuovamente per cinque minuti. A questo punto lasciate il vostro impasto a lievitare fino a che avrà raddoppiato il suo volume.

– Per ottenere una migliore lievitazione, potete lasciare l’impasto o in una zona calda della casa oppure all’interno del forno con la luce accesa. La temperatura ideale è tra i 26 e i 28 gradi.

– Trascorso il tempo di lievitazione (all’incirca due ore), lavorate nuovamente il vostro impasto e dividetelo in due parti.

– Iniziate a stendere la prima parte aiutandovi con le mani, l’impasto dovrebbe essere abbastanza elastico da tirarlo con le nocche delle dita senza rompersi. Stendetelo fino ad ottenere uno strato sottile al centro e più spesso sui bordi.

– Ripetete il procedimento anche per la seconda parte di impasto.

– Adesso le basi della Pizza sono pronte per essere condite (volendo potete posizionarle in apposite teglie rotonde o direttamente sul pianale del forno ricoperto con l’apposita carta).

– Versate in una ciotola il pomodoro e conditelo con un pizzico di sale e un filo d’olio. Mescolate e versate la salsa sull’impasto. Volendo potete aggiungere anche una spolverata di origano secondo i gusti. Tagliate la mozzarella e cospargetela sulla pizza.

– Infornate a 250 gradi per massimo 10 minuti, controllate il colore dei bordi, quando sarà dorata sarà pronta! Sfornatela e aggiungete il basilico.

La vostra Pizza è pronta! Buon appetito!

Pizza
home restaurant hotel

Segui Home Restaurant Hotel su Facebook e resta aggiornato sulle ultime novità dal mondo del Social Eating.

Author: Supporto HRH